L'autore

Carlo Avataneo, docente di Lettere, giornalista pubblicista, fotografo free-lance, è autore di libri e calendari fotografici che testimoniano le bellezze architettoniche, paesaggistiche e il patrimonio storico del Piemonte.

carlo-avataneo

Carlo Avataneo

Docente di Lettere, giornalista pubblicista, fotografo free-lance, è autore di librie calendari.

Con i suoi scatti si è aggiudicato il primo premio al prestigioso European Photo of the Year (Tuttifotografi 1986), ai concorsi Il ritratto (Progresso fotografico 1988) e al premio internazionale Giardini Hanbury, edizione 1999, che nell’ambito del Grinzane Cavour segnalava il miglior libro fotografico dell’anno su paesaggio, parchi e giardini.

Ha vinto il premio dell’audiovisivo scolastico, a livello nazionale (Novara 1985 e Mondavio 1986) e internazionale (Mondavio 1987). 

Il Calendario Avataneo – che con le sue immagini racconta la cultura e le bellezze del Piemonte – ha raggiunto la 31/a edizione, ottenendo diversi patrocini a seconda del tema monografico, tra cui quelli di Telefono Azzurro, Italia Nostra, Slow Food, Unesco.
Ne hanno presentato le fotografie, tra gli altri, Giorgio Bocca, Giorgio Celli, Sergio Chiamparino, Mario Fazio, Nico Orengo, Paolo Pejrone, Franco Piccinelli, Carlìn Petrini. Ha realizzato diversi altri calendari istituzionali in Italia e all’estero.

Oltre cento le segnalazioni nei concorsi fotografici FIAF (Federazione Italiana delle Associazioni Fotografiche) in Italia e in Europa.

Ha realizzato numerose esposizioni e proiezioni. La mostra I Luoghi dello Spirito in Piemonte, accolta negli spazi dell'Auditorium RAI di Torino nella primavera del 2010, ha accompagnato l'Ostensione della Sindone con il patrocinio e il contributo della Regione Piemonte, il patrocinio della RAI, della FIAF e del Comitato per l’Ostensione. 

E’ stata presentata nuovamente a maggio 2011 negli spazi espositivi del Lingotto di Torino per il Congresso nazionale della FIAF. Nel 2012 I Luoghi dello Spirito in Piemonte è stata esposta ad Alba, al Centro culturale San Giuseppe, a Carmagnola nel Palazzo Lomellini e tra marzo e aprile del 2016 al Castello reale di Racconigi. 
La sua mostra I Luoghi di Cavour in Piemonte, ha invece accompagnato le manifestazioni di Italia 150, con allestimenti nel palazzo della Regione Piemonte ad aprile, della Provincia di Torino a maggio e del Comune di Torino per le Festività di fine 2011.